Ultima modifica: 4 Gennaio 2021
IC De Gasperi - Stefano da Putignano > Attività > PROGETTO CONTINUITÀ NELL’I.C. DE GASPERI STEFANO DA PUTIGNANO

PROGETTO CONTINUITÀ NELL’I.C. DE GASPERI STEFANO DA PUTIGNANO

“Vincere le sfide e superare le difficoltà”. All’insegna di questo motto, anche quest’anno particolare, che ci vede costretti a limitare le distanze e a rimetterci continuamente in gioco studiando strategie sempre nuove, si sono svolte, in un clima di gioia ed entusiasmo, le attività del  consolidato progetto “Continuità-accoglienza” della Scuola Secondaria I grado “Stefano da Putignano”, coordinate dalla prof.ssa Lindo Vita Maria. A partire dal 15 dicembre,  e a seguire nei giorni 16 e 17 dicembre,  nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, i bambini delle classi quinte dell’Istituto Comprensivo “De Gasperi-Stefano da Putignano” hanno aperto le porte delle loro classi per accogliere, in una calda atmosfera natalizia, alcuni docenti rappresentanti delle Scuola  Secondaria del medesimo Istituto, e per condividere, attraverso simpatiche attività,  momenti di spensieratezza e di piacere.

Dal momento che i bambini, a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, non hanno potuto visitare la Scuola “Stefano da Putignano”, si è pensato allora di far conoscere i diversi ambienti del nostro Istituto ( il laboratorio di arte con i vari manufatti, quello di informatica con le numerose postazioni, di scienze con tutta la ricca strumentazione, così come quello di musica, la vasta palestra con le diverse attrezzature, lo spazioso auditorium, …) attraverso la visione di  un interessante video realizzato con la collaborazione di tre bravi alunni del terzo anno, i quali, nel ruolo di ciceroni, hanno guidato quasi per mano i bambini nella visita virtuale dell’Istituto, illustrando, in maniera coinvolgente, molte delle numerose attività e dei progetti che vengono realizzati.

Al termine di questa visita virtuale, la prof.ssa Lindo ha presentato più dettagliatamente, nelle diverse classi quinte, le attività, dando ampio spazio ai bambini affinché formulassero domande su ogni loro curiosità così da conoscere meglio la nostra Media.

Successivamente i bambini sono stati coinvolti, in modo attivo, in piacevoli attività aventi come tema comune l’ambiente. Muniti di mascherina e distanziati, sotto la guida dei bravi docenti, ben  attenti a rendere partecipi tutti gli alunni, in presenza ma anche a distanza, i bambini si sono divertiti a sperimentare, a creare manufatti  e ad imparare una nuova lingua in forma ludica.

Seguendo le indicazioni della esperta della docente di arte, prof.ssa Todisco, si sono cimentati nella creazione di bellissimi origami a forma di animali; hanno suscitato interesse ed entusiasmo gli esperimenti scientifici delle prof.sse Mineccia e Piepoli che, armate di pipette, provette, vetrini, bottiglie e carta da filtro, hanno spiegato in modo divertente alcuni principi fondamentali della fisica, attraverso avvincenti esperimenti.  Ha catturato l’attenzione dei bambini  anche la lezione di lingua francese del prof. Gallo Nicola il quale, partendo dalla visione di una favoletta, è riuscito a coinvolgere i bambini  in  semplici dialoghi.

Il 18 e il 21 dicembre è toccato ai docenti di strumento trasmettere emozioni musicali ai  bambini. I professori Donvito e Tanese, rispettivamente docenti di violino e violoncello, hanno catturato l’attenzione attraverso l’esibizione di brani musicali di vario genere, destando curiosità e vivo interesse, nei confronti dello strumento, presentato in tutti i suoi elementi, e del corso ad indirizzo musicale, fiore all’occhiello della Scuola secondaria.

Spetterà ai professori Giamporcaro, docente di pianoforte, e De Felice, docente di clarinetto, terminare, con le lezioni di strumento, le attività del “progetto Continuità” il 7 e 8 gennaio.

Nella settimana successiva, al rientro dalle vacanze natalizie, dall’11 al 15 gennaio toccherà ai bambini dell’ultimo anno di scuola dell’infanzia operare in continuità con la scuola primaria. Tutti gli alunni delle sez. D e F della scuola “San Nicola”, con il rigore osservato sin dal primo giorno di scuola e nel rispetto delle regole anti Covid, con le maestre Contegiacomo, Pesce, Mottola, Marchielli, Mezzapesa e Romanazzi ospiteranno ogni giorno, a turnazione, i docenti della primaria che il prossimo anno scolastico accoglieranno nella scuola “dei grandi” i piccoli alunni: Palmisano, Loparco, Loliva, Gonnella,  Pagliarulo M., Pizzarelli R., Pagliarulo G. e Florenzio. Anche per i futuri alunni di scuola primaria è stato individuato il tema dell’ambiente quale filo conduttore, scelto nell’ambito della nuova disciplina, “educazione civica” che, da questo anno scolastico, è stata resa obbligatoria in tutti gli ordini di scuola. Adulti, ragazzi e bambini del nostro istituto comprensivo stanno sperimentando attraverso questo progetto di continuità verticale, cosa significhi essere parte di una unica famiglia “scolastica”, collaborando per conoscere, imparare, sperimentare.

La scuola che l’Istituto Comprensivo “De Gasperi Stefano da Putignano” si propone di realizzare è quella del sapere, saper fare e saper essere, “oltre” la scuola tradizionale fatta solo di libri, quaderni e interrogazioni: una scuola in cui ciascuno cresca armoniosamente con l’obiettivo di raggiungere la migliore versione di se stesso!




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi