Ultima modifica: 20 Giugno 2022

Buone pratiche

FORMAT PER LA PRESENTAZIONE DELLA BUONA PRATICA

 

Anno scolastico 2021-2022

Scuola Secondaria: Mineccia M. – Mesto A. – Todisco A. – Ventura W. – Sette F. – Amatulli V. – Pagliarulo S. – Gallo N.
NONTISCORDARDIMÈ – Operazione SCUOLE PULITE

Nell’ambito di un progetto di Legambiente: Nontiscordardimè – operazione Scuole Pulite, annuale appuntamento rivolto alle scuole per ripartire dalla riqualificazione degli ambienti esterni, i ragazzi della III E hanno ritrovato il gusto dello stare insieme e condividere questo progetto per la sistemazione dell’anfiteatro nel verde della scuola.
Non utilizzato per anni e riscoperto per via dell’emergenza sanitaria, lo spazio è stato recuperato con il gioioso intervento dei ragazzi ad un nuovo utilizzo didattico per lezioni all’aperto, attività di teatro, botaniche, laboratoriali, dibattiti, incontri d’arte, ricerche e dimostrazioni tecnico-scientifiche.

 

Scuola Secondaria: Paladino Floriana
“PENSIERI E PAROLE IN LIBERTÀ” LAVORO DI CAVIARDAGE

 

Scuola dell’Infanzia: Troilo Adriana – Ritelli Apollonia – Mezzapesa Angela
Concorso L’adozione tra i banchi di scuola: QUEL FORO DI LUCE

I bambini e le docenti della sez. C della Scuola dell’Infanzia “San Nicola” hanno vinto il secondo Premio del Concorso Nazionale “L’ADOZIONE FRA I BANCHI DI SCUOLA”.
Le docenti hanno affrontato il tema dell’adozione partendo dall’esperienza dei bambini, ovvero la famiglia tradizionale. I bambini hanno subito intuito il concetto di diritto di ogni bambino a crescere in una famiglia, il bisogno di ogni bambino di essere amato e accudito dalla mamma e dal papà. Successivamente, attraverso racconti e circle time guidati dalle docenti i bambini hanno potuto riconoscere l’esistenza di tipologie differenti di famiglie, tra le quali le famiglie adottive e affidatarie. Famiglie accomunate da un unico elemento: essere contenitore d’amore. La conversazione ed il confronto hanno creato momenti di riflessione: ognuno ha parlato della propria storia personale, della propria famiglia e del loro sentirsi protagonisti. Abbiamo poi rappresentato graficamente la famiglia attraverso la realizzazione di un grande puzzle a forma di cuore composto da quattro pezzi: mamma, papà, figlio biologico e figlio adottivo. Un puzzle che si compone grazie ad un misterioso filo di luce: l’amore genitoriale. Di qui è nato il cortometraggio, frutto di confronto di emozioni e tanta fantasia.

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – D’onghia – Maringelli – Scattone
Concorso L’adozione tra i banchi di scuola: MADRE TERRA>
I bambini e le docenti della sez. F della Scuola dell’Infanzia “San Nicola” hanno aderito alla settima edizione del concorso nazionale “L’ADOZIONE FRA I BANCHI DI SCUOLA” indetto dalla associazione Italia Adozioni. Trattandosi di un argomento delicato, noi docenti abbiamo contestualizzato le attività per questo progetto, spostando l’attenzione sulla Terra, Madre di ogni forma di vita.  Quanto la Terra è importante per noi? È questa la domanda che ha dato il via al nostro progetto. Ci siamo chiesti “Come poter far comprendere l’importanza di Madre Terra a bambini così piccoli?” Abbiamo seguito la via delle emozioni e delle sensazioni, ricreando la dolcezza di un abbraccio materno, del sentirsi cullati tra le braccia protettive di una mamma . È così che nasce la comparazione con la Terra come culla per i semi, come forza generatrice e dunque, meritevole di rispetto e protezione.
L’obiettivo è stato quello di seminare nei più piccoli la consapevolezza “di prendersi cura della Terra” e di tutti gli esseri viventi che la abitano.
Come possiamo ricambiare “i doni” che il nostro pianeta ci offre? Nasce da questa intenzione la nostra idea di coinvolgere i bambini : nel piantare alberi sul nostro planisfero, spargere i semi in ogni continente e ricostruire così, un mondo rigoglioso di vita e speranza.

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – D’onghia – Maringelli – Scattone 
“CHI SONO IO?”  STORIA DI “PEZZETTINO”

Il progetto nasce dalla necessità dei bambini di costruire la propria identità, partendo da loro, dai bisogni emotivo-affettivi ed educativi permettendogli di sentirsi al centro delle loro esperienze individuali e di gruppo. L’obiettivo del progetto è quello di approfondire la ricerca della propria identità, concetti quale amicizia, famiglia, essere cittadino, l’importanza di far parte di un gruppo che altrimenti, senza il proprio contributo unico e diverso non sarebbe tale.

 

Scuola Secondaria: Cocciolo A. – Lindo V.M. – Paladino F.F. – Todisco A.
LETTORI CREATIVI

 

Scuola dell’infanzia: Contegiacomo – Pesce – Palmisano – Mastrangelo – Renna
IL FILO DELLE STELLE

 

Scuola dell’Infanzia: Ritelli ApolloniaTroilo Adriana
L’OMINO DALLE QUATTRO FORME

 

Scuola secondaria di I grado: Cocciolo A.  –  Miccolis L. – Todisco A.
ALLA RISCOPERTA DEL NOSTRO TERRITORIO: Le Masserie, Usi, Costumi, Arte e Tradizioni

Le antiche masserie mostrano un pezzo della nostra storia quando essa si ricongiunge alle tradizioni dei saperi e dei sapori della nostra terra, alla naturalità dei movimenti, degli affetti, della convivialità. Attraverso la conoscenza delle stesse e del nostro territorio, i ragazzi si si sono impegnati a mettere in pratica i saperi di una volta e a reinterpretarli in chiave attuale valorizzandone il valore storico-artistico. Inoltre, le visite sul territorio presso due Masserie di natura differente, hanno permesso loro di contestualizzare quanto appreso in laboratorio e a rafforzare le conoscenze sui problemi relativi alla tutela e conservazione del paesaggio e delle sue strutture architettoniche.

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – D’onghia – Maringelli – Scattone 
UN FILO D’AMORE

 

Scuola Primaria: Patella Simona
STORIA DI UNA GABBIANELLA E DEL GATTO CHE LE INSEGNO’ A VOLARE

Dalla lettura del bellissimo libro STORIA DI UNA GABBIANELLA E DEL GATTO CHE LE INSEGNO’ A VOLARE è stato realizzato questo lapbook contenente le sequenze salienti del testo narrativo. Gli alunni si sono cimentati, in piccoli gruppi, a realizzare su fogli cartonati le scene più importanti, utilizzando materiale di riciclo e varie tecniche grafico-pittoriche. Hanno narrato e interpretato i vari personaggi, prestando la loro voce. Hanno lavorato sulle emozioni ed in particolar modo sul valore dell’amicizia e della solidarietà. Hanno narrato in rima la storia, creando una filastrocca di apertura al lapbook.

 

 

Scuola secondaria di I grado: Paladino  – Todisco

TI PRESENTO UN POSTO: IN GIRO PER MASSERIE
La classe I E della scuola secondaria di primo grado Stefano da Putignano ha aderito all’iniziativa promossa dal FAI SCUOLA con la realizzazione di un video che racconta alla cittadinanza, in modo creativo, un bene paesaggistico identificativo del nostro territorio.

Questo lavoro è nato così per caso, quando una mattina un nostro compagno è arrivato a scuola con un ginocchio sbucciato perché aveva inciampato in un sasso. E così ci siamo guardati intorno e abbiamo scoperto che il nostro territorio è pieno di pietre, pietre simili a quelle che i nostri avi hanno lavorato per costruire muri a secco, lastricare strade, edificare trulli e masserie.

 

Anno scolastico 2020-2021

Scuola dell’infanzia: ContegiacomoMottolaPesce

Finisce un triennio ed è consuetudine esibirsi su un palco davanti ai genitori affinchè possano osservare dal vivo quanto siano cresciuti i propri figli e quante abilità e conoscenze hanno acquisito nei tre anni. Anche quest’anno le restrizioni per la pandemia Covid-19 ci hanno tolto questa possibilità. Potevamo salutarci diversamente, con i piccoli ancora una volta protagonisti di uno spettacolo…ma non è stato possibile. Ed in fondo pensiamo che loro sono il NOSTRO SPETTACOLO, IL NOSTRO ORGOGLIO DI MAESTRE. Eccoli spontanei e sorridenti, naturali senza filtri o costrizioni…eccoli i nostri “figli” i nostri pezzetti di cuore insieme per l’ultimo saluto alla scuola dell’infanzia. Hanno dipinto le loro ali scegliendo con cura il colore che più piaceva a ciascuno. Hanno memorizzato canti, anche in lingua inglese, ma soprattutto si sono divertiti… perché in questo compito di realtà possiamo mostrare quanto la scuola sia un posto bello e quanto possa essere bello imparare divertendosi. Potevamo dar loro di più, ma quello che sono lo dobbiamo alla loro grande curiosità e voglia di conoscere. Li lasciamo volare e ci auguriamo che realmente possano portaci sempre con loro…noi di certo lo faremo.
Vi vogliamo bene farfalle colorate della sez.D. Orgogliose di aver contribuito alla vostra crescita.
Le vostre maestre Annalisa, Angela, Marilena e Carmela.
Grazie a Ivan Damiani Photography per la foto finale

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – Romanazzi   

PICCOLI ARTISTI IN VOLO
L’arte, nelle sue forme più varie (arti visive, musica, teatro, danza, narrativa etc.), coinvolge tutti i sensi del bambino e ne rafforza le competenze cognitive, socio-emozionali e multisensoriali. È questa la motivazione che ci ha spinte a sperimentare un progetto sull’arte. Abbiamo analizzato con i bambini diverse opere d’arte chiedendo loro di dire che cosa vedono, andando a caccia di particolari, guardandole da prospettive diverse (da vicino, da lontano, dall’alto, dal basso…). Abbiamo cercato di evidenziare con precisione le forme, la tecnica, i colori; di sostenere i bambini nella lettura dell’opera ricorrendo a uno stile narrativo, pur nominando anche termini nuovi e specifici.

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – Romanazzi   

I FIORI DELLA PICCOLA IDA
La partecipazione alla seconda edizione del concorso di disegno Alla scoperta di Andersen: “I fiori della piccola Ida” , promosso dal MuSel- museo archeologico della città di Sestri Levante e dal Sistema Bibliotecario Urbano, ha fatto sì che gli alunni della sezione F della scuola dell’infanzia San Nicola potessero essere, ancora una volta, i protagonisti di un percorso didattico avente come obiettivo quello di affinare il senso estetico sperimentando le proprie capacità grafiche e le diverse tecniche grafico-pittoriche.
La fiaba “I fiori della piccola Ida” scritta da Hans Christian Andersen rivela qualcosa di autobiografico come la passione a raccontare storie o a creare figure di carta e coinvolge, attraverso i pensieri, le emozioni e l’inventiva fiabesca di Ida, in una delicata riflessione sul ciclo della vita.

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – Romanazzi   

DA BRUCO… A FARFALLA
Questo percorso è stato pensato ad ottobre, quando casualmente abbiamo trovato un piccolo bruco. Noi insegnanti eravamo consapevoli che di fronte ad eventi così complessi ed affascinanti i bambini di questa età potessero far ricorso, nelle loro riflessioni e verbalizzazioni, alla sfera fantastica. Durante la fase di osservazione libera, il bruco inserito in un barattolo di vetro, è diventato ospite della nostra aula, ogni bambino poteva liberamente avvicinarsi, accudirlo e osservarlo. L’entusiasmo ed il coinvolgimento emotivo che il bruco ha suscitato in ognuno di loro hanno coinvolto fortemente, bambini ed insegnanti.

 

Scuola secondaria di I grado: Cocciolo A. – Lindo V. M. – Paladino F.F. – Todisco A.

C’ERA UNA VOLTA
Gli alunni, prendendo spunto dalla lettura di fiabe, hanno rintracciato gli “ingredienti” della tipologia testuale, progettato e riprodotto con la tempera e gli acquerelli le carte di Propp su cartoncini colorati, rifiniti anche con materiale di recupero.

 

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – Romanazzi   

LA GALLINA NERA
L’attività nasce dalla consapevolezza che il digitale non è solo uno strumento o un prodotto, ma un’opportunità educativa, ludica e comunicativa.
Permette di accrescere non solo le competenze operative, ma anche la consapevolezza di un utilizzo consapevole del digitale e la sperimentazione concreta di nuove forme espressive e narrative. È servito per sviluppare nel bambino quelle competenze di senso critico e responsabilità che, crescendo, lo dovranno accompagnare verso un utilizzo maturo, da cittadino responsabile, di questi dispositivi. La DaD ha offerto l’input per sperimentare questa forma di comunicazione, di conseguenza, è nata l’esigenza di esplorare, di creare, di partecipare attivamente, non più vivere il digitale come spettatore, ma costruire una narrazione attraverso il digitale. La narrazione resta il punto fermo della nostra esperienza, è stato importante per noi dare valore al racconto attraverso l’elaborazione delle immagini. La costruzione delle scene ha spinto alla ricerca, alla riflessione alla rielaborazione. Costruire “la nostra storia” è stato per noi un’esperienza molto motivante ed ha assunto la forma del racconto collettivo, favorendo la co-costruzione, processo gratificante che ha messo i bambini in una situazione di protagonismo attivo.

;

 

Scuola dell’Infanzia: Annalisa Contegiacomo

DANTE RACCONTATO AI BAMBINI …DAI BAMBINI
Il 25 marzo é il #Dantedì
quest’anno ricade un anniversario particolare i 700 anni dalla morte del sommo poeta. Ho colto l’occasione per incuriosire un po’ i miei piccoli alunni di 5 anni della sez. D della scuola dell’infanzia San Nicola.
Ho creato questo video con Animaker. Ho condotto le attività tutte rigorosamente in LEAD (a distanza per intenderci!)
I miei alunni hanno realizzato dei bellissimi disegni.
Ho raccolto tutta l’esperienza in un e-book.

Per il #Dantedì
ho incuriosito un po’ i miei piccoli alunni di 5 anni della sez. D della scuola dell’infanzia San Nicola proponendo loro un video con Animaker,
delle attività interattive con Learningapps, sempre a tema Dante, e un mini video che riassume la Divina commedia in pochi minuti.
I miei alunni hanno realizzato dei bellissimi disegni.
Ho raccolto tutta l’esperienza in un e-book.
I bambini super entusiasti!
Far conoscere il Sommo Poeta ai miei alunni di 5 anni è stata una delle esperienze più belle.
Temevo che con la didattica a distanza sarebbe stato difficile ma invece espedienti “digitali” quali video lezioni sotto forma di cartoons sono serviti ad incuriosire i miei piccoli alunni.
Perché spiegare Dante ai bambini di 5 anni?
Perché Dante è una figura centrale per la cultura del nostro Paese. E ritengo importante che fin da piccoli i bambini devono familiarizzare con questo “personaggio famoso” padre della lingua Italiana e grande poeta e scrittore.
#Dantedì
#dante700
#Dante2021

 

 

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – Romanazzi   

I CINQUE FANTASTICI ECO DRAGHETTI
Il progetto “I cinque fantastici Eco Draghetti” nasce dall’esigenza di radicare nella cultura delle nuove generazioni la consapevolezza che l’ambiente è un bene fondamentale che va assolutamente tutelato. Il progetto mira a proporre ai bambini uno stile di vita nuovo, che consenta di superare consumi talvolta eccessivi di oggi, che ci portano a sprecare molto di quello che abbiamo. La capacità di distinguere i diversi materiali e di conferirli negli appositi contenitori, perché non siano dispersi nell’ambiente.

 

Scuola secondaria di I grado: Scarpetta – Ventrella

L’ESERCIZIO DELLA MEMORIA PER RACCONTARE L’INDICIBILE
Il progetto, realizzato dalla classe ID della Scuola Secondaria di primo grado “Stefano da Putignano” A.S. 2020/21, in occasione della Giornata della Memoria 2021, ha lo scopo di far riflettere le nuove generazioni sul valore della testimonianza e del ricordo dei sopravvissuti allo sterminio nazista. L’attività didattica prevede la realizzazione di un elaborato digitale che combina linguaggio visuale e verbale con il fine di coinvolgere gli studenti all’interno del processo creativo e metacognitivo.

 

 

Scuola secondaria di I grado: Miccolis – Todisco

EMOZIONI IN CARTA… PESTA
Elaborato realizzato dalle classi I E, II A, II D della Scuola Secondaria di primo grado “Stefano da Putignano” per la partecipazione al concorso Premio Lyra ” Cento di questi anni”. Video realizzato dall’alunna Castellana Francesca di III B.

 

27 GENNAIO 1945: UN GIORNO DA NON DIMENTICARE

 

GOCCIA DOPO GOCCIA

Non guidarmi, non calpestarmi, non spingermi, non frenarmi, non superarmi.
Accompagnami.
(Fabrizio Caramagna)

Il nostro progetto continuità tra la scuola dell’Infanzia “San Nicola” e le scuole Primarie “De Gasperi” e “Di Mizio” sembra essersi concluso.
In realtà esso è appena cominciato. I piccoli alunni delle sez. D ed F hanno conosciuto i loro futuri maestri che da settembre si prenderanno cura di loro, guidandoli verso nuovi orizzonti e nuove mete!
Tante le attività che le maestre e i maestri hanno condotto in questi giorni e che hanno entusiasmato i piccoli e commosso noi maestre che li abbiamo accolti 3 anni fa piccolissimi e con le lacrimucce. Il tema dell’acqua 💧ha fatto da filo conduttore tra indovinelli, canti, storie, esperimenti scientifici e giochi musicali.
Questo e-book vuole essere una raccolta di quanto realizzato in questi giorni dai bambini, le loro voci, i loro disegni, il loro entusiasmo e le loro emozioni! 💕
Grazie alla nostra dirigente scolastica prof.ssa Mariana Buttiglione che ci ha incoraggiate nel realizzare il progetto insieme alla F.S. per la continuità ins. Ketty Cirillo con la quale abbiamo fortemente voluto che il progetto fosse portato avanti, nonostante tutto ma sempre con tutte le attenzioni e nel pieno rispetto delle norme anti- Covid.
Grazie alle mie colleghe Angela Pesce, Marilena Mottola, Angela Mezzapesa, Stefania Marchitelli e Annamaria Romanazzi della scuola dell’infanzia per la disponibilità e la collaborazione e grazie soprattutto ai docenti della scuola Primaria Angela Loparco , Ilaria Palmisano, Teresita Gonnella, Giampiero Loliva, Mariella Pagliarulo, Rosita Pizzarelli, Maria Florenzio e Giuseppe Polignano per aver collaborato per la buona riuscita del progetto mettendosi in gioco con la straordinaria professionalità che li contraddistingue da sempre.
Noi con i nostri piccoli alunni ci siamo divertiti e siamo sicuri che li consegniamo in mani che sapranno accoglierli e accompagnarli nel nuovo cammino nella scuola Primaria.
…pronti a volare oltre!

 

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – Romanazzi   

IL VIAGGIO FANTASTICO DI GOCCIOLINA GOCCIOLA è lo sfondo per una magica avventura che ha offerto l’opportunità ai bambini di fare, esplorare, sperimentare, inventare ed imparare. L’acqua ha una grande importanza biologica ed è legata alla storia dell’evoluzione dell’uomo e di ogni forma di vita; è un elemento di uso quotidiano, prezioso ed indispensabile, che si presta ad innumerevoli esperienze; è la chiave per comprendere la natura e i processi vitali.

 

Scuola Primaria:  Panaro M.

STORYTELLING E MATEMATICA

 

Scuola dell’infanzia: ContegiacomoMottolaPesce

 

Scuola dell’Infanzia S. Nicola: Amatulli – Contegiacomo – Dalena – Demarco – Dogali – Faniuolo – Marchitelli – Maringelli – Mastrangelo – Mele – Mezzapesa – Mottola – Pesce – Romanazzi – Serio. 

DAL BUIO ALLA LUCE
Il Natale è la festa più attesa dai bambini che si entusiasmano nel vedere la città che si accende di luci e si riempie di addobbi. Essi attendono con ansia l’atmosfera del Natale, lo scambio dei doni, la nascita di Gesù bambino, l’amore e la dolcezza della condivisione. Il Natale diventa anche per loro occasione di grande riflessione sui significati più profondi della vita.

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa – Romanazzi    

IL GIARDINO DEI SOGNI
Tutto è partito dalla domanda curiosa di un bambino “Maestra, di cosa è fatto un sogno?” Una domanda che è diventato spunto di riflessione e di scoperte condivise. Abbiamo scelto il libro “Il giardiniere dei sogni” di Claudio Gobbetti e Diyana Nikolova che ben esprime l’importanza della lettura, dei suoi valori e della magia che sprigiona.

 

Scuola dell’Infanzia: Contegiacomo – Mottola – Pesce

QUESTI SONO I NOSTRI DIRITTI
20 novembre 2020 – Giornata internazionale dei Diritti dell’Infanzia – percorso didattico sez. 3D ins. Annalisa Contegiacomo
Ci preoccupiamo di ciò che un bambino diventerà domani, ma dimentichiamo che è qualcuno oggi. (Stacia Tauscher)
Un percorso didattico fatto di storie, conversazioni, disegni e canzoni attraverso il quale i piccoli della sezione D della scuola dell’infanzia San Nicola hanno cominciato a prendere consapevolezza che un bambino ha tanti doveri ma anche tanti diritti alla pari di un adulto.
Diritti che devono essere considerati e riconosciuti sempre… ovunque… e da chiunque in tutto il mondo!
Maestre Annalisa, Angela Pesce e Marilena Mottola
(poesia recitata dai bambini di Giuseppe Bordi)

 

Scuola Primaria: Giotta Giovanna

ANTICHI TESORI DA SCOPRIRE CON FOTO
SCOPRIAMO IL MONDO VICINO E LONTANO

 

Scuola dell’Infanzia: Contegiacomo – Mottola – Pesce

CONOSCIAMO L’AUTUNNO COL CODING: PIXEL ART

Siamo tornati… più carichi che mai! … e noi a scuola vogliamo restarci!!!
In questi giorni abbiamo parlato dell’autunno e abbiamo giocato con la pixel art per scoprire alcuni disegni misteriosi. Insieme al coding, la pixel art è un’attività utile per avviare al pensiero computazionale e alla programmazione, i bambini devono contare i quadretti bianchi e quelli colorati e riprodurre l’immagine. Prima su una scacchiera utilizzando il proprio corpo che si muove nello spazio; successivamente riproducendo un’immagine colorando su una scacchiera disegnata su un foglio e seguendo delle istruzioni… un codice… ma questa sarà una prossima attività!
#rispettiamoleregole
#restiamoascuola
#lascuolaéunpostobello


       

 

Scuola dell’Infanzia: Marchitelli – Mezzapesa

DALL’UVA AL VINO

Come l’uva diventa vino? A questo quesito gli alunni della sezione F della scuola dell’infanzia “San Nicola” hanno trovato una risposta, sperimentando nel concreto le varie fasi attraverso l’esperienza diretta. Il percorso didattico ha consentito ai bambini di avvicinarsi alla cultura del territorio, della vite, dell’uva e del vino.

La nostra scuola infatti è collocata in un paese che possiede una solida tradizione vitivinicola, che non deve essere persa, ma trasmessa alle nuove generazioni come patrimonio-culturale.
Il percorso proposto ha preso avvio coinvolgendo gli alunni nelle diverse fasi di “produzione del vino”: analisi della pianta della vite; vendemmia, pigiatura dell’uva; travaso e conservazione del mosto; filtratura del mosto; conservazione del vino. I dati appresi hanno consentito di costruire un video- documentario in cui sono i bambini ad analizzare e descrivere le diverse fasi.

Oltre all’aspetto scientifico si è curato quello espressivo: gli alunni si sono messi all’opera per la realizzazione della riproduzione di un grappolo d’uva utilizzando diverse tecniche grafico-pittoriche e drammatizzando, la vendemmia che la pigiatura.

 

 

Anno scolastico 2019-2020

 

Scuola Primaria: Bottalico S. – Patella S.

A SAN MARTINO OGNI MOSTO DIVENTA VINO

 

Scuola Primaria:  Panaro M.

MATEMATICA IN CUCINA – Apprendimento attivo e collaborativo vissuto tra le mura domestiche.

L’invito a realizzare una pietanza e a documentare quanto fatto ha stimolato i bambini a seguire la logica procedurale di una ricetta, leggere numeri anche a tre cifre, prendere confidenza con la terminologia delle unità di misura, misurare quantità usando strumenti di misura.
È stata realizzata un’attività coinvolgente per l’alunno e per la famiglia superando quel senso di “inadeguatezza” che spesso i genitori segnalano, in questo momento storico, per lo svolgimento delle attività didattiche. La proposta ha anche creato un’occasione di collaborazione e condivisione all’interno delle famiglie, occasione che si è rivelata un’esperienza ludico-giocosa per tutti: adulti e bambini. E sorridere è anch’esso un bisogno!

 

 

Anno scolastico 2018-2019

 

Scuola dell’Infanzia: D’Elia F. – Mezzapesa A.

INVENTA UN RACCONTO

 

Scuola Primaria: Panaro M.

 

Scuola Secondaria di I grado: Spinelli G.

LA VIOLENZA DI STATO NEL NOVECENTO

 

Scuola Primaria: Rongo M.D.

NON SONO UN BASSOTTO

 

 

format-presentazione-buone-pratiche

 

Allegati




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi